[qodef_cards_gallery rounded_edges=”no” layout=”shuffled-right” bundle_animation=”yes” images=”5985,5987,5988,5991,5992,5998″]

Il settore del Karate Contact, derivato dal karate sportivo e da varie arti marziali, racchiude quello che vede nei suoi albori le forme di karate a contatto pieno nate negli Stati Uniti negli anni ’60 e ’70.
Era una variante che consentiva l’implementazione della pratica in sicurezza (casco, guanti, parastinchi e protezioni) di diverse tecniche del karate tradizionale. La nostra proposta di Karate a Contatto pieno passa attraverso l’inserimento in questo settore del KUDO. Il kudo si propone nella sua essenza come arte marziale completa gia’ dall’idea del suo fondatore, M. Takashi Azuma, il quale ha dato vita a questa nuova disciplina pensandola come un arte marziale che prevedesse un addestramento specifico per ogni tipo di situazione che si può verificare e che necessita’ di uno scontro reale.
Nella sua proposta di attività agonistica prevede oltre ai classici colpi poi calcio e pugno anche tecniche che utilizzano gomiti, capo e mano aperta. Inoltre è possibile sviluppare, per alcuni momenti dell’incontro, delle situazioni di lotta a terra con il relativo bagaglio tecnico di immobilizzazioni e finalizzazioni per soffocamento e leva articolare. Crediamo molto in questo progetto che ci trascinerà nel mondo dell’innovazione degli sport da combattimento e nella tradizione delle arti marziali.