Uno Stage fuori dal comune

La scorsa settimana la Fiam ha posto in essere un evento che è diventato ben presto un avvenimento. Sembrava più una scommessa che un progetto delineato, anche se dietro c’è stata tutta la determinazione e progettazione necessaria. Ma le incognite erano tante. Si trattava di fare on line , dentro uno schermo , quello che di solito si fa nel dojo. Con tutti i ragazzi collegati insieme “live”. Ognuno dentro la propria abitazione o nel giardino i pù fortunati. Tutti in karategi ansiosi di capire come sarebbe andata.

Ebbene è stato un successo. I docenti hanno trascinato e si sono fatti trascinare a loro volta , motivando tutti i pertecipanti ed alla fine hanno ottenuto questo grande risultato. Tutti insieme com’è nella nostra tradizione. Numeri che ci hanno messo in difficoltà nei collegamenti. Otre 400 iscrizioni. 16 gruppi di lavoro che si sono alternati nel corso dei due giorni.

L’entusiasmo è rimasto così vivo che improvvisamente ci siamo resi conto che in realtà, come sempre, i limiti ce li poniamo noi.

Torneremo prima o poi ad allenarci nei dojo , torneremo anche a organizzare raduni e stage , ma nel frattempo possiamo sfruttare questa meravigliosa opportunità di proporre temi di allenamento , studio, approfondimento. Quindi non solo insegnanti e allievi ma anche genitori e chiunque voglia avvicinarsi alla disciplina. Non solo agonisti e tecnici , ma anche amatori , professionisti del settore sportivo. Vogliamo essere all’avanguardia nelle proposte formative e creare nuove opportunità per i nostri affiliati per seguire esperti che arricchiscano la nostra conoscenza.

 

Abbiamo un’idea precisa del nostro futuro. Avvieremo percorsi rivolti a tutti i gruppi omogenei e trasversali, su temi tecnici e non, sempre di altissimo livello. Supereremo le barriere dovute alla distanza, al poco tempo , alle risorse economiche e in futuro alterneremo questa modalità a quella frontale, quando ci sarà consentito. Ma sicuramente questa modalità resterà attiva anche in futuro.

 

Per questo vi invitiamo già da ora al secondo appuntamento del 30 e 31 Maggio, con un calendario ricco di allenamenti e conferenze.